Prove in pressione

Home / Prove in pressione

Industrial Ideas si posiziona fra le aziende più all’avanguardia nel settore industriale: sono molteplici i servizi offerti in materia di consulenza e progettazione meccanica.
Uno certamente importante, sia in termini di legge, sia in termini operativi è l’ambiente delle cosiddette prove in pressione, con relative protezioni e messa in sicurezza delle attrezzature.
Quando si testa un nuovo corpo o attrezzatura a pressione c’è un rischio da considerare.

Spesso il pericolo proviene dalla mancata applicazione d’idonee procedure interventistiche. É qui che l’azienda interviene con ferma decisione e competenza, avvalendosi della propria esperienza e di conoscenze specifiche, per operare nelle prove in pressione senza inutili rischiosità.
Per comprendere la reale importanza di questo servizio, bisogna partire da un presupposto focale: ogni attrezzatura operante a pressione superiore a quella ambientale, necessita di una prova di resistenza prima di essere immessa sul mercato. Naturalmente le prove devono essere condotte nella massima sicurezza, non soltanto per il macchinario e l’ambiente circostante, ma specialmente per le persone che eseguono la procedura.
 

Nell’ambiente delle prove in pressione Industrial Ideas si occupa di

  1. progettazione e certificazione di protezioni per prove in pressione
  2. è accreditato presso il Ministero Del Lavoro per la Verifica Periodica Di Attrezzature in Pressione All. VII D.Lgs. 81/08 e D.M. 11/4/2011.

 

Servizi per le Prove in pressione

Per progettare le protezioni viene eseguito il rilievo del posto dedicato all’attività di prova, al fine di verificarne i requisiti d’idoneità ambientale:
 

  1. valutazione dei rischi prevedibili in fase di collaudo;
  2.  verifica di tutte le norme di sicurezza;
  3.  valutazione, anche a scopo puramente preventivo, di ogni possibile scenario incidentale durante le prove in pressione di ogni singolo macchinario.

Successivamente si procede con un capillare studio del sistema di messa in pressione della attrezzatura da sottoporre a prova:
 

  1. s’individuano gli aspetti critici del meccanismo a pressione;
  2. s’intercettano eventuali punti deboli, non precedentemente identificati in fase di progettazione;
  3. si verifica che l’apparecchio a pressione analizzato sia dotato delle componenti di sicurezza: porte di scarico e dispositivi che impediscano l’apertura finché la pressione o il fluido hanno una temperatura elevata e quindi pericolosa.

 

Per ultimo ci affianchiamo per definire procedure di test su misura per la realtà in esame.
I collaudi in pressione idraulici possono raggiungere pressioni fino a 4000 bar, e a pressione in gas fino a 2100 bar. A seconda dei casi progettiamo attrezzature e supporti per prova di valvole, che permettono di testare l’attrezzatura in qualunque posizione e simulando ogni possibile inclinazione.
La progettazione dei sistemi di protezione per le prove in pressione viene studiata anche grazie ai test sperimentali su scala, e al simulatore FEM.
L’applicazione di tutte le procedure nel modo corretto permette di eseguire un collaudo talmente preciso da ridurre le possibilità d’errore quasi a zero, e progettare valide barriere per le attività.
 

HAI BISOGNO DI UN SERVIZIO SIMILE? DESIDERI UNA CONSULENZA ? VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI ?

Richiedi una consulenza gratuita